EDITORIALI

Fantabiblio 2.0 da 25 anni al servizio del divertimento e della tradizione

MODERNITA' O TRADIZIONE LA DISCUSSIONE E' APPENA INIZIATA E DURERA' A LUNGO. I VOTI LIVE SONO UNA REALTA’ ORMAI CONSOLIDATA. DIFFICILE FARNE A MENO MA LA TRADIZIONE E’ NOSTALGIA FAVOREVOLI O CONTRARI MA IN GIOCO C'E' MOLTO DI…

5 difensori da non perdere

Scritto da Rindi Andrea (admin). Inserito in FANTACONSIGLI

Sembra essersi ripresa la Dea dopo i cinque goal rifilati in quel del Bentegodi al Chievo. Al centro della difesa, però, non c’è il leader di sempre Andrea Masiello, ma la giovane promessa Gianluca Mancini. Ha il bonus come dote, è un bel rischio da correre e se volete azzardare qualcosa tra i vostri difensori il gioco può valere la candela. Eccola la seconda promessa che si sta mettendo in luce in questo avvio di campionato: Magnani sotto la guida De Zerbi sta facendo un figurone partita dopo partita. Classe 1995, in prestito dalla Juve, è arrivato in estate a Reggio Emilia, gioca con continuità e offre prestazioni incoraggianti. È da confermare anche in una sfida più complessa come il Derby emiliano di domenica! Gli uomini di Semplici hanno avuto un inizio di stagione molto brillante, dopo essersi persi per un breve periodo hanno steso 0-2 la Roma all’Olimpico. Vicari è uno dei perni della rosa spallina e al Paolo Mazza dovrà tenere stretti i ranghi davanti ad un Frosinone agguerrito. Può arrivare il voto da modificatore, in particolare se vincesse lo scontro diretto con Ciofani. Per questo turno ci siamo assunti molti rischi, tanti giocatori giovani e sfide equilibrate. Di primo acchito anche Malcuit potrebbe rientrare in questa categoria visto che è al primo anno in Italia, ma il 27enne francese, piano piano, sta entrando sotto i riflettori del mondo Napoli. L’ottima prestazione con il Parma è stata bissata dalle sfide con Sassuolo e Udinese. Ha riposato in Champions e Ancelotti potrebbe lanciarlo in campionato. Rischio piccante. l grande ex della 10a giornata sarà Stefan De Vrij che, all’Olimpico, rivederà i suoi vecchi compagni e tifosi in un clima rovente visti i precedenti della passata stagione. E’ il nome top che inseriamo in questa rubrica, un po’ per scaramanzia, ma anche perché come mostra la Media Voto il rendimento dell’olandese non è stato intaccato dal passaggio in nero-azzurro.